BASTIA UMBRA Rimangono stabili ma sempre con riserva di prognosi le condizioni del cinquantenne albanese precipitato nella mattinata di sabato dal lucernaio di vetro del cva di Bastia, incidente peril qualel’uomo è stato operatonella struttura complessa del Santa Maria della
Misericordia. Secondola ricostruzione dei carabinieri, l’uomo, da anni residente in Italia e a Bastia Umbra, stava raccogliendo dei fichi dall’albero del giardino di casa sua quando, per cause da chiarire, è precipitato sul tetto della palestra:il vetro non ha retto il suo
peso, el’uomo ha fatto un volto di tre metri procurandosi gravissime ferite all’addome,dovute alla caduta e al vetro del tetto. Sul posto, oltre ai carabinieri della compagnia di Assisi e della stazione di Bastia, anche un’ambulanza del 118 di Assisi che, stabilizzate le condizioni dell’uomo, lo ha portato d’urgenza a Perugia. L’équipe chirurgica della struttura complessa del professor
Puma – ha riferito l’ufficio stampa dell’ospedale – ha impiegato qualche ora per suturare le ferite e ora il cinquantenne si trova in rianimazione in prognosi riservata.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.