COMUNICATO STAMPA
Ampia partecipazione di amministratori dei condomini alla riunione promossa dall’Amministrazione comunale con i rappresentanti della società Gest per un confronto a tre sulla situazione della raccolta differenziata nei quartieri dove è attivato il sistema Poker.
Le situazioni più problematiche, infatti, sono quelle dei condomini con alcuni ritardi nei contratti di comodato per la fornitura dei cassonetti.
Dal 12 al 23 marzo la Gest ha provveduto ad effettuare una serie di sopralluoghi nei condomini da cui è risultato che la collocazione dei contenitori all’interno delle proprietà condominiali sono solo una minoranza 55 casi (30%), mentre in 129 casi (70%) sono tenuti all’esterno, con possibilità di accesso agli estranei.
Riguardo alla correttezza del materiale conferito buoni sono i risultati per carta e cartone 79% (sufficiente, buona ottima ) e solo il 21% scarsa;  plastica e lattine (sufficiente, buona, ottima) 79% e 21% scarsa; vetro (sufficiente buona ottima) 69%, e scarsa 31%; molto negativa, invece, la situazione del secco residuo ovvero indifferenziato con appena il 14% (sufficiente e buono) e ben l’86% scarsa. In questo caso, rileva Gest, nei cassonetti per il rifiuto secco residuo sono presenti elevate quantità di rifiuti ancora riciclabili quali rifiuti organici, carta e plastica.
“Occorre migliorare queste situazioni – ha rilevato l’assessore all’ambiente Francesco Fratellini – per regolarizzare il conferimento dei rifiuti e soprattutto per arrivare entro il 2012 al 65% di raccolta differenziata .Un obiettivo possibile (a marzo la differenziata è arrivata al 57%), se la collaborazione dei cittadini e dei condomini sarà adeguata. Amministrazione comunale e Gest sono disponibili a valutare le situazioni più difficili e quindi a ricercare insieme le soluzioni più adeguate, sia per la collocazione dei contenitori, sia per l’eventuale chiusura degli stessi”.
Alla riunione sono intervenuti per la Gest la dottoressa Oriana Luchetti, che ha illustrato i risultati delle verifiche e Giancarlo Boldrini, responsabile di zona, che ha spiegato gli interventi operativi.
Bastia Umbra, 19 aprile 2012
Ufficio Stampa del Sindaco

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.