Il giovane ha aggredito un coetaneo e gli ha rubato un paio di occhiali da sole

BASTIA UMBRA Ancora un minorenne denunciato dai carabinieri a Bastia Umbra: dopo il 17enne che ha dato fuoco ai cassonetti, stavolta a finire nei guai è un tredicenne ritenuto responsabile di rapina. A dare il via alle indagini la denuncia della mamma della vittima. L’episodio si è verificato il 7 giugno scorso in un’a rea giochi pubblica, dove il minore vittima dei fatti si trovava in compagnia di alcuni coetanei. Avvicinato da due sconosciuti, lo hanno prima percosso e poi gli hanno sottratto gli occhiali da sole. L’attività di indagine, scaturita come detto a seguito della denuncia sporta dalla madre del minore, le informazioni raccolte dai presenti al momento dei fatti e l’acquisizione delle immagini di videosorveglianza delle telecamere comunali, hanno permesso ai militari di individuare e identificare il presunto autore del reato. Al termine delle formalità di rito, il ragazzo è stato deferito in stato di libertà per la suddetta ipotesi di reato alla procura della Repubblica per i minorenni di Perugia. Lo stesso destino capitano al 17enne che, nei giorni delle elezioni, aveva dato fuoco ad alcuni cassonetti vicini alla Don Bosco, danneggiando l’edificio. Anche in quel caso erano intervenuti i militari bastioli, dipendenti dalla compagnia di Assisi guidata dal capitano Vittorio Jervolino, oltre ai vigili del fuoco assisani. A incastrare il 17enne, anche in quel caso le immagini di videosorveglianza e le testimonianze di alcune persone.
F.P.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.