Bastia Una delegazione del Comune a Karancslapujtò

BASTIA UMBRA – Una delegazione del Comune di Bastia Umbra visiterà il Comune ungherese di Karancslapujtò, nell’ambito del rapporto di gemellaggio tra le due Municipalità reso ufficiale nel 2004. La visita, su invito del Comune magiaro, si svolgerà il 19 e 20 agosto 2009, in occasione delle celebrazioni per l’anni – versario della costituzione dello Stato Ungherese.
La delegazione di Bastia Umbra è guidata dal Presidente del Consiglio comunale Armando Lillocci e composta dal gruppo di volontari che hanno dato vita al rapporto di gemellaggio, tra i quali Gianni Alesi che ne è stato il promotore.
Traleduecittà,infatti,sonoincorsorapporti da circa 15 anni per scambi e attività di solidarietà. Il tutto ebbe inizio per iniziativa di alcuni cittadini di Bastia Umbra e dei Comuni vicini che allacciarono rapporti di collaborazione con la Fondazione Kretakor, associazione ungherese che garantisce assistenza ai bambini senza famiglia. A metà degli anni Novanta furono attivate alcune adozioni di bambini ungheresi da famiglie italiane, che hanno mantenuto rapporti di amicizia con la Fondazione e con alcuni suoi dirigenti. Da qui è nato il gemellaggio, con rapporti di scambio con periodicità annuale, mentre il gruppo di volontari di Bastia organizza ogni anno, con il sostegno del Comune, la visita di un gruppo di bambini ungheresi a Bastia ed in Umbria. Un gemellaggio, quindi, nato da esigenze di solidarietà umana e sociale, che ora è diventato un rapporto istituzionale tra le due Municipalità.
In occasione della prossima visita l’amministrazione comunale di Bastia invierà 10 pacchi di prodotti tipici umbri destinati al Sindaco e agli Assessori di Karancslapujtò e al Presidente della Fondazione Kretakor, mentre la delegazione bastiola farà omaggio di una targa ricordo al sindaco Ferenc Morgenstern.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.