Bastia La gestione delle strisce blu è passata direttamente al Comune. Aumentate le tariffe

di MASSIMILIANO CAMILLETTI

BASTIA UMBRA – Fine della sosta gratuita nei parcheggi delimitati dalle strisce blu nell’area del centro urbano di Bastia Umbra. Nei giorni scorsi infatti e fino a sabato prossimo i 220 posti auto delimitati dalle strisce blu sono stati gratuiti come conseguenza del passaggio di gestione all’amministrazione comunale, che ha comportato alcuni adempimenti formali da concordare tra le parti.
Da lunedì invece la sosta tornerà ad essere regolarmente a pagamento.
Non è solo il cambio di gestione, che dal 2010 è passato direttamente al Comune, ma anche le nuove tariffe, ferme da 4 anni, che sono state adeguate alle media dei prezzi praticati nei Comuni umbri.La tariffa minima di 30 minuti è passata da 30 a 50 centesimi, mentre quella oraria è salita a 1 euro rispetto ai 60 centesimi praticati fino al dicembre scorso.
Variati anche gli importi, diversificati nelle diverse aree, degli abbonamenti annuali, semestrali e mensili. Verrà poi riattivata, in un secondo momento, la ‘Carta Città’, che consentirà agli utenti, una volta caricata, di utilizzarla con le stesse modalità di una carta di credito per il parcheggio a pagamento.
Un provvedimento che potrà creare qualche malumore tra la popolazione, soprattutto quella del centro storico.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.