L’APPELLO SARA’ SOTTOSCRITTO
BASTIA UMBRA — L’OSPEDALE di zona non è problema che interessa solo i residenti del Comune di Assisi. Anche a Bastia Umbra la popolazione locale, almeno gran parte di essa, vuole difendere la struttura per la vicinanza, ma anche per avere servizi sanitari nel territorio che integrino quelli di base.Ne sono convinti i dirigenti della Pro Loco che partecipano, da un paio d’anni almeno, alle iniziative messe in piedi dall’associazione delle Pro Loco dei comuni territorialmente legati all’ospedale. «E’ per noi un dovere — rileva la vice presidente Monica Falcinelli — sollecitare i nostri concittadini su questo tema. L’invecchiamento della popolazione, infatti, è un motivo in più per difendere il nosocomio di Assisi. Per questo facciamo appello ai bastioli di aderire alle iniziative a difesa dell’ospedale, compresa la raccolta di firme organizzata dal Comune di Assisi. E’ bene che i bastioli quanto più numerosi possibile i bastioli siano pronti a sottoscrivere l’appello recandosi domenica in piazza del Comune ad Assisi». Cadono, dunque, anche i vecchi campanilismi che ancora oppongono Bastia ad Assisi, perché in questo caso unico è l’interesse a massimizzare i servizi sanitari sul territorio, indipendentemente dal fatto che vengano posizionati nell’uno o nell’altro comune.
m.s.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.