Serie D “Bastia mi spiace ma non potevo dire no”

CITTA’DI CASTELLO – Sarà il debutto assoluto in Serie D….e non solo. Davide Zanchi, neo-acquisto del Group Città di Castello, approda per la prima volta nella sua carriera in Interregionale e firma anche il ritorno nella squadra della propria città, tassello difensivo di una rosa costruita con obiettivi ambiziosi. Il futuro, dunque, spalanca una porta importante nella carriera del venticinquenne difensore tifernate. Il presente, però, segna anche l’addio al Bastia, dopo tre stagioni ricche di soddisfazioni. I colori sociali sono gli stessi, ma il distacco non è certo indolore, come testimoniano le parole dello stesso Zanchi. “In questi tre anni si è creato un grande attaccamento, con i compagni, i tifosi e la società. Andare via mi dispiace molto e non posso che ringraziare tutti quanti per ciò che la città e la squadra mi hanno regalato in questo periodo. D’altra parte, l’opportunità che si è aperta era per me troppo allettante. Torno a casa mia e posso salire di categoria. Non avrei potuto chiedere di più”.
La stagione appena trascorsa ha avuto, in Davide Zanchi, uno dei protagonisti più positivi in casa Bastia e nell’intero campionato di Eccellenza. Il suo tabellino di marcia conta 34 presenze su 34 partite, con la casella delle assenze rimasta vuota. Un vero e proprio record per un difensore, garanzia di affidabilità e correttezza, in campo e fuori. “Sono soddisfatto del mio rendimento. In parte, però, sono stato anche fortunato. L’anno precedente avevo preso qualche ammonizione di troppo ed ho cercato di starci attento. Poi mi è andata bene perché, in qualche occasione, il cartellino me lo sarei anche meritato”.
L’ultima volta a Castello risale all’epoca della presidenza Rizzuto, in una stagione decisamente travagliata per i colori bianco-rossi. “La situazione societaria, quell’anno, era in continua evoluzione. Ero molto giovane e, vedendo che tutti se ne andavano, ho deciso di fare quel tipo di scelta, approdando a Valfabbrica. Tornare ora e vestire la maglia del Group è una grande opportunità e voglio giocarmela al meglio, con il massimo impegno”.
di MONIA BOCCALI

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.