Serie D Doppietta di Tascini col Tuttocuoio ma resta un piccolo rischio nella volata salvezza

Serve un altro sforzo ai biancorossi per evitare brutte sorprese dagli altri campi

BASTIA  2 TUTTOCUOIO 2

 

di Leonello Carloni

BASTIA UMBRA Il Bastia, contro un tenace e irriducibile Tuttocuoio, conquista quel punto che cercava. Ma non è bastato. Perché complici gli altri risultati potrebbe servire un altro piccolo sforzo nella trasferta di Sinalunga. Sono infatti otto le squadre ancora coinvolte per evitare retrocessione e zona play out: Sangiovannese, Bastia e Aglianese 45, Querceta 43, Scandicci 42, Sangimignano 35 e Sinalunghese 34. In base a tutti gli incastri possibili restano piccole percentuali di rischio in casa Bastia legate al caso di mancato risultato con la Sinalunghese e di vittorie delle altre rivali (in particolare Querceta, Scandicci e Sangimignano). Di positivo le classifiche avulse: tutte favorevoli.  Ma  di  questo mancato successo chi deve recitare il mea culpa, è proprio il complesso dei padroni di casa che ha regalato  al  Tuttocuoio  tutto il primo tempo e fallito poi con Tascini il secondo penalty concesso dal direttore di gara nel breve arco di 90″. La superiorità degli ospiti, si è notata subito tanto che gli stessi si sono resi pericolosi con Lischi, al 10’e con Maloti al 13′. Dopo un contatto sospetto in area fra il portiere Lombardi e Bura lasciato correre dall’arbitro il Tuttocuoio si portava in vantaggio con Mazzola, puntuale nel deviare in porta un invito di Giani. Prima del riposo Conti con una sberla da fuori colpiva un clamoroso palo. Nel secondo tempo gli ingressi di Santapaola e Trinchese cambiavano il volto della squadra e proprio Trinchese si guadagnava un penalty trasformato da Tascini. Sulle ali dell’entusiasmo Bura veniva atterrato in area da un uscita avventata di Lombardi ma lo stesso portiere si faceva perdonare l’errore respingendo la seconda trasformazione di Tascini. Dal possibile vantaggio il Bastia ,tornava di nuovo sotto con Guidelli, abile a mandare in porta un calcio di punizione che sorprendeva Nardi. Il Bastia reagiva e prima Belli di testa non inquadrava la porta, poi però, lo scatenato Bura con un cross perfetto consentiva a Tascini di ristabilire la parità. Il Tuttocuoio però, trovava nuove energie sfiorando un altro vantaggio con il nuovo entrato Bellante, ex Trestina, ma Nardi si salvava con un buon riflesso. Ci provavano con molta generosità Bokoko e Bura ma i loro sforzi erano inutili e venivano fermati dalla munitissima difesa ospite che seppur in inferiorità numerica per l’espulsione di Patteri, serrava le file portando a casa un punto meritato ma che non migliora la classifica. Per il Bastia inizia un’altra settimana di calcoli e passione.

BASTIA (4-3-3): Nardi 5,5; Rosignoli 6,Santeramo 7, Bagnani 6, Bokoko 6,5; Arshinov6 (8′ st Trinchese 6,5, Conti 6 (8′ st Santapaola 6), Boldini 6;Belli 6, Tascini 7, Bura 7. A disp. Bruni, Bazzucchi, Tarpanelli, Giordani, Cioffi. All. Bonura(in panchina Marini).
TUTTOCUOIO (4-3-3): Lombardi 7;Franchi 6 (48′ st Di Virgilio sv), Mazzola 7, Bianconi 6,5, Bertolucci 6; Guidelli 7.Lischi 6,5, Maloti 6 (15′ st Chiti sv); Fino sv(30′ pt Patteri 5.5), Giani 6,5 (24′ st Bellante 6,5), Benericetti 6(41’st Sheji sv). All. Scardigli 6.
Arbitro: Gandolfo di Bra 6.
Reti: 46′ pt Mazzola; 12′ st (rig.) e 33’st Tascini, 26′ st Guidelli.
Note: espulso doppia ammonizione
Patteri. Ammoniti: Santapaola, Maloti.
Angoli 4-4, spettatori 200.


400 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.