L’obiettivo «Vogliamo mettere insieme una rosa solida e non improvvisata»

Serie D Il nuovo tecnico: «Impegno, serietà e stima. Al lavoro con determinazione»

Bastia Umbra LA ‘VACATIO’ nella panchina del Bastia calcio è durata meno di 48 ore; il tempo necessario, dopo la rinuncia di mister Bonura, di preparare l’incontro della dirigenza con il nuovo allenatore Massimo Cocciari. «L’allenatore giusto al momento giusto – ha detto nel sito internet della società il presidente Sandro Mammoli -. Inizia un nuovo corso, dopo il primo anno in serie D, con un tecnico di provata esperienza». Ad accogliere il nuovo mister anche il primo sponsor del Bastia, Renzo Forini, il senatore del calcio locale che, nonostante la veneranda età, ama ancora seguire e appassionarsi per il calcio bastiolo. Cocciari, dopo i successi con il Villabiagio, è stato fermo un anno e ora ha scelto di ricominciare da Bastia. «Sono soddisfatto – ha detto – perché il presidente Mammoli mi aveva detto di chiamarmi al momento giusto. Così è stato». Il suo arrivo a Bastia risale a 20 anni fa, quando prese la guida della squadra (1999-2001) con il presidente Rossi; poi nel 2009 con il presidente Cristofani e nella 2014, per poche settimane, in serie D con il presidente Bartolucci. «Il mondo sportivo locale, al quale mi lega amicizia ed affetto, mi conosce bene per le mie caratteristiche umane e tecniche – ha detto il mister -. Qui mi sento di poter lavorare serenamente secondo il mio stile improntato all’impegno, alla serietà e alla stima. Requisiti che chiedo anche agli altri, soprattutto ai giocatori». E’ il momento delle scelte. Quali decisioni saranno prese nei prossimi giorni? «Andiamo con ordine. La squadra la conosco avendola seguita nell’anno appena finito. La prima cosa che faremo con il presidente e il DS Mauro Cuppoloni sarà un’analisi della situazione, poi vedremo i ragazzi che intendono restare e quelli che potrebbero andare via. Sulla base di questi elementi costruiremo il Bastia della prossima stagione. Lavoreremo con efficienza e determinazione, per mettere insieme una rosa solida e non improvvisata». m.s.

300 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.