Il primo cittadino ha governato per dieci anni. La posizione del Carroccio per domani

BASTIA UMBRA Domani si vota ma non c’è pace nel centrodestra. La Lega spiega perché ha rifiutato l’accordo con il centrodestra di Paola Lungarotti: lo fa con il coordinatore Stefano Pastorelli che precisa. “Per noi certe priorità, spiega, non sono negoziabili e per questo motivo, con grande senso di responsabilità, abbiamo rifiutato un accordo che non avrebbe garantito il cambiamento. Tuttavia è opportuno precisare che la Lega, per valori e riferimenti etici, è alter- nativa al Pd”. E proprio il Pd invita i giovani a riflettere su quanto offerto nei cinque anni di mandato precedente: “Per noi lo spazio dei giovani va valorizzato ed è chiave di volta in una macchina amministrativa che si propone di guardare con avanguardia al futuro”,ribadiscono i dem. Intanto Stefano Ansideri (nella foto), primo cittadino uscente, ringrazia per i dieci anni di mandato: “Vorrei far giungere un messaggio di a gratitudine a tutte le persone che mi hanno accordato la loro fiducia e, soprattutto, dimostrato rispetto. Un grazie ai miei colleghi di avventura e a tutta la struttura comunale”.

F.P.

437 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.