Serie D

Mauro Cuppoloni

Bastia Umbra E’ GRANDE la delusione per la terza sconfitta nella quinta giornata di campionato subita nel derby casalingo anticipato a sabato con il Foligno (0-3). Se la classifica piange (il Bastia è al penultimo posto a quota due punti) il gioco non soddisfa certamente e la preoccupazione nell’ambiente del Bastia Calcio sta crescendo. Dopo la falsa partenza con l’esonero di mister Cocciari dopo la prima gara di campionato, vinta dall’Aglianese allo stadio ‘Carlo Degli Esposti per 5-1, si è ricominciato con il nuovo tecnico Giampiero Ortolani che, nonostante nuovi ingaggi a compensare le partenze, non è riuscito ad andare oltre due pareggi. Il derby vinto per 3 a 0 dai falchetti con pieno merito conferma i timori della vigilia. Il Bastia ha retto solo nel primo tempo, andando sotto subito nella ripresa senza dare segnali di concreta reazione. IL DIRETTORE sportivo Mauro Cuppoloni a fine gara ha detto che «la squadra deve imparare a sfruttare ogni possibilità sin dall’inizio senza attendere di andare in svantaggio per reagire». Tanto più quando, come sabato, la reazione è stata inefficace. LA DIAGNOSI del DS è giusta, ma quale è la terapia? Forse è necessaria una punta che sia pronta ad andare a rete. Sapremo qualcosa nei prossimi giorni. Finora bocche cucite. Il presidente Mammoli ieri ha festeggiato il Patrono San Michele e forse domani affronterà un’analisi della situazione con il direttivo. Il tecnico sabato è rimasto a lungo nello spogliatoio, riservandosi di fare qualcosa con la ripresa degli allenamenti. La prossima gara è in trasferta a Grosseto. m.s.

575 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.