BASTIA UMBRA – LO SPORT protagonista della vita cittadina, in particolare il calcio che coinvolge tante famiglie e un elevatissimo numero di giovanissimi. L’evento di oggi è la presentazione del settore Giovanile del ‘Bastia calcio 1924’ che, oltre ad avere la prima squadra impegnata nel campionato nazionale dilettanti (Serie D), ha un gran numero di ragazzi iscritti al settore giovanile. Sono oltre 300 i ragazzi provenienti anche da fuori Bastia che hanno ambizioni di crescere e divertirsi giocando a pallone. «PARTECIPEREMO all’appuntamento di oggi – ha detto Filiberto Franchi, assessore comunale allo sport – con la coscienza a posto per avere fatto e continuare a fare il possibile per rispondere alle necessità e alle aspirazioni dei giovani sportivi. Se il calcio è la disciplina più praticata, ci sono altri sport che crescono ogni anno. Anche a costoro vogliamo dare risposte soddisfacenti. Il vecchio Palasport di viale Giontella ha grandi limiti di capienza e di utilizzo, mentre la palestra della scuola media, che serve alcune società sportive, è stata danneggiata dal terremoto. La riavremo appena possibile». Che si fa intanto? «Fatti e non parole. Abbiamo certezza che la nuova palestra annessa all’Istituto comprensivo ‘Bastia 2’ a XXV Aprile, sarà realizzata. Il Miur ha concesso i fondi necessari dando una scadenza: entro il 20 marzo dovrà essere lanciata la gara d’appalto sul progetto esecutivo. Avremo così una struttura polivalente per pallavolo, basket e finalmente per la Pallamano che avrà un impianto idoneo dopo 50 anni di attesa. Stiamo progettando, inoltre, un pallone pressostatico che possa dare concrete risposte a tutti i praticanti sportivi». m.s.

185 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.