Riconoscimenti nelle sezioni arte, narrativa, poesia e cultura. Celebrati gli studenti diplomati alle superiori con 100/100

di Cristiana Costantini FOTO RITA PECCIA

BASTIA UMBRA E’ stata una delle più partecipate de- gli ultimi anni, la 42esima edizione del premio letterario Insula Romana 2019, che si è svolta domenica al centro congressi Umbriafiere di Bastia Umbra. L’evento è stato organizzato dalla Pro loco e dal Comune di Bastia Umbra con il patrocinio della Regione Umbria, Unpli Umbria, Ufficio scolastico regionale e Camera di commercio di Perugia. Cinque le sezioni trattate: arte, narrativa, poesia, cultura e merito scolastico. La serata è iniziata con il “Premio Roberto Quacquarini” di arte e pittura, in collaborazione con l’associazione culturale Amici dell’Arte e Ciao Umbria. Gli artisti vincitori: primo classificato Concetta Daidone, Teramo; secondo Sandro Cianni, Ascoli Piceno; terzo Lello Negozio, Fratta Todina. E’ seguita la presentazione del “Percorso di narrativa edita”, con l’istituto comprensivo Bastia 1 e le scuole primarie Fifi e Costano, da parte del dirigente scolastico Stefania Finauro e delle insegnanti responsabili del progetto di lettura che coinvolgerà i ragazzi delle scuole. Poi il “Premio poesia inedita nazionale”, ispirato al tema del tempo: al primo posto Maria Iattoni, da Bologna, con la lirica “Meraviglia”; secondo, Franco Fiorini, da Frosinone, con “Siamo due navi alla fonda”; terzo, Ornella Fiorini, da Mantova, con “Polvar Innamorada”. Il “Premio alla cultura” è stato conferito alla professoressa bastiola Giuseppina Grilli: quarant’anni di insegnamento – italiano, latino e greco – nei licei umbri e promotrice di numerosi eventi universitari sulla civiltà letteraria. “Una forte emozione: è stata premiata la mia attività di ricerca e studio a cui mi sono sempre dedicata con passione”, ha commentato Grilli, autrice dei libri “L’industria del tabacco a Bastia Umbra”, sullo storico stabilimento Giontella, e “Per una storia dell’edilizia cittadina a Bastia Umbra”. Infine il “Premio Giuseppe Pascucci” per il merito scolastico, rivolto agli studenti di Bastia che hanno riportato la massima votazione all’esame di maturità per l’anno scolastico 2018/2019: Jacopo Gubbiotti, istituto Bonghi; Sofia Innocenzi, Winifried Edozieogo Udochukwu, Gabriele  Grenci, Giorgia Sbraletta, Mamuti  Hajten, Ilaria Segatori, liceo classico; Elena Pizzobello, istituto alberghiero; Claudio Paloscia, Pietro Laudenzi, Aurora Moretti, Giada Buzzavi Abuzzao, Eleonora Guerciolini, liceo scientifico. “Insula romana è l’espressione più autentica e compiuta del percorso che la nostra città sta facendo da anni per acquisire il senso del fare cultura, una cosa che appartiene a tutti noi e che deve essere messa al servizio della collettività”, ha dichiarato il sindaco di Bastia Umbra Paola Lungarotti. La serata si è conclusa con i saluti del presidente della Pro loco Raniero Stangoni che ha affermato: “Una grande soddisfazione per l’ampio pubblico e il grande numero di artisti che hanno partecipato. Siamo già al lavoro per la prossima edizione, ci saranno tante novità”.

326 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.