Serie D Il gol ospite di Persichini era stato pareggiato da Felici su rigore, Taifour aveva raddoppiato

La capolista ribalta i biancorossi:succede tutto nei minuti di recupero I locali sciupano il colpo del ko, Costantini su rigore e Angelilli li puniscono

BASTIA – MONTEROSI 2-3

di Leonello Carloni

BASTIA (3-5-2): Meniconi 6.5; Marconi 6.5,Briganti 6.5, Bolletta 6.5; Rosignoli 6.5, Taifour 7, Rondoni 6.5, Menchinella 7, Bokoko 6.5; Felici 7 (39’st Gori sv), Sylla 7. (A disp. De Vincenzi, Boninsegni, Corriale, Belloni, Convito, Berettoni, Arshhinov, Rufini). All. Ortolani 6.5

MONTEROSI (3-5-2): Marciano 6.5; Piroli 6,Costantini 7, Petti 6.5; Angelilli 7, Tarore 6 (1’st Canestrelli 6), Mastrantonio 6.5, Esposito 6 Massimo 6 (21′ st Squerzanti 6); Persichini 7, Sciamanna 6.5. (A disp. De Maio, Gasperini, Angeli, Dekoc, Pellacani, Marianeschi, Guidarelli). All. D’Antoni 6.5
Arbitro: Vingo di Pisa 6.5 (Barnasso-Miccoli) Reti: 8’pt Persichini, 27′ pt Felici (rigore), 20′ st Taifour, 46′ st Costantini (rigore), 48′ Angelilli
Note: Ammoniti: Bokoko, Marconi, Mastrantonio Petti. Angoli 5-1 Spettatori 150.

BASTIA UMBRA Un bel Bastia, manovriero,generoso a tratti anche spavaldo, si è fatto raggiungere e superare dalla capolista Monterosi nel maledetto tempo di recupero. Una beffa, atroce per Menchinella e compagni che non rende merito alla loro gagliarda prestazione collettiva. Il team bastiolo, per nulla intimorito dal valore della formazione ospite, oltre a controllare e spezzare sul nascere le iniziative dei laziali attraverso un pressing collettivo ben portato, ha saputo imporre anche la propria organizzazione di gioco, mettendo a più riprese in difficoltà la capolista. Dopo un avvio di marca locale con due conclusioni di Felici e Bolletta, all’8′ arriva il vantaggio del Monterosi con Persichini, la cusi conclusione deviata involontariamente da Menchinella, batteva Meniconi. Il Bastia, però, non si disuniva e dopo un rasoterra di Taifour deviato in angolo, ristabiliva la parità. Sylla, bruciava sullo scatto l’avversario, entrava in area e veniva spinto alle spalle. Rigore solare che Felici trasformava molto bene. Sulle ali della ritrovata tranquillità, la formazione locale guadagnava importanti zone di campo. Sylla e Bokoko, continuavano a creare problemi alla difesa, Rondoni e Taifour a centro- campo erano degli autentici mastini, permettendo così a Menchinella di dirigere le operazioni. Al 19′ del secondo tempo, le prove del vantaggio. Bolletta, allungava di testa un pallone terminato vicino all’incrocio. Poco dopo però, Taofour era abilissimo di testa a spedire in fondo al sacco un cross di Rosignoli. La tifoseria locale si spellava le mani per applaudire i propri beniamini. Al 43′ è bravo Meniconi a sbarrare la porta a Sciamanna. Al 45′ Sylla di forza saltava il proprio marcatore, ma il portiere Marciano evitava la terza marcatura. Il cartellone luminoso indicava 4′ di recupero. Al 46 ‘ calcio di rigore per una trattenuta subita da Persichini e trasformato da Costantini. Palla al centro e Angerlilli entrava in area e da fondo campo sparava in porta un pallone che si infilava fra palo e portiere.

81 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.