Giovane scoperto dagli addetti alla sicurezza ora dovrà subire un processo. Sta già scontando una pena per reati dello stesso tipo

BASTIA UMBRA Ha preso del cibo che era esposto sugli scaffali del supermercato e si è messo a mangiarlo all’interno del negozio cercando di non farsi notare. Protagonista della vicenda un ragazzo rumeno che in un supermercato ha preso alcuni prodotti dagli scaffali e si è messo mangiarli tentando di nascondersi per non farsi notare.Ma la cosa non è passata inosservata agli addetti alla sicurezza che si sono accorti di quanto stava accadendo, lo hanno individuato e quindi hanno interrotto il suo pranzo segnalando quanto accaduto. Inoltre quanto fatto dal giovane è stato anche ripreso dalle telecamere.

Il rumeno non è nuovo a episodi del genere, infatti è già detenuto per un cumulo di pena per aver commesso altri reati tra cui furti e violazioni degli obblighi di dimora. Il ragazzo ha già subito condanne in Italia con reati in particolare compiuti tra Assisi e Perugia e anche nel suo paese di origine in Romania. L’ultima volta il ragazzo è stato quindi arrestato per aver violato gli obblighi della sorveglianza speciale e dei domiciliari in quanto ha lasciato la sua abitazione a Bastia Umbra per recarsi ad Assisi. Il giovane che ora dovrà subire il processo è difeso dall’avvocato Daniele Federici.

Nan.Na.

 633 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.