I raid si sono verificati tra la mezzanotte e le 6 del mattino: hanno rotto i vetri e portato via oggetti di scarso valore

Ladri in azione in varie zone della città.Il sindaco Lungarotti: “Già acquisite le immagini delle telecamere”

di Jacopo Barbarito            

BASTIA UMBRA Ladri in azione nella notte tra martedì e mercoledì: i malviventi hanno aperto 13 auto in varie zone della città, alla ricerca di oggetti da rubare. Le auto erano parcheggiate in via Marconi, via Roma, via Umbria, via Petrarca, via Martiri Ungheresi e nei pressi della scuola Don Bosco; colpita anche l’area di Borgo I Maggio, XXV Aprile e Santa Lucia. I ladri, in tutti i casi, hanno infranto un finestrino delle auto per aprirle e rovistare all’interno. Magro il bottino: solo pochi spicci e oggetti di scarso valore. A fare la scoperta, alle prime luci dell’alba sono stati i proprietari e i residenti nelle aree colpite dai ladri, che si sono accorti della propria auto rotta o dei vetri in terra a fianco delle auto di persone di loro conoscenza, per poi recarsi a sporgere denuncia ai carabinieri e alla polizia locale. Sul fatto indagano le forze dell’ordine e, come spiega l’assessore alla sicurezza urbana, Valeria Morettini, “sono state acquisite le immagini di una telecamera installata nei pressi della scuola don Bosco, che ha ripreso l’area interessata da uno degli atti vandalici. I fatti si sono verificati in un arco temporale compreso tra la mezzanotte e le 6 del mattino e ora l’obiettivo delle forze dell’ordine è  identificare gli autori delle spaccate e risalire ai loro movimenti, così da poter verificare anche le riprese degli altri impianti presenti in città e ricostruire il percorso effettuato nel corso della notte”. Sul tema è intervenuta anche il sindaco, Paola Lungarotti, che ha publicato una nota in cui riferisce che “insieme all’amministrazione comunale, alla polizia  locale,  da  questa mattina (ieri, ndr) stiamo collaborando con le forze dell’ordine per gli atti vandalici avvenuti questa notte in più parti della città ai danni di alcune autovetture. In alcuni casi è stato rubato quanto si trovava all’interno. Si stanno vagliando i filmati delle telecamere di videosorveglianza. E’ importante segnalare tutto e dare informazioni alle forze dell’ordine per raccogliere elementi utili alle indagini”.

792 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.