BASTIA PD ALL’ATTACCO

BASTIA UMBRA –L’AMMINISTRAZIONE comunale ha trovato il modo di aumentare le tasse senza toccare le tariffe. E’ quanto sostiene il Pd alla luce della proposta di assestamento del
bilancio comunale, che domani sarà esaminato dal Consiglio. Le entrate previste per il 2017 erano di 260mila euro che con l’assestamento sono lievitate a 490mila euro, quasi il doppio della
previsione originale. SI TRATTA, secondo il Pd, di un aggravio a carico di commercianti e imprenditori. Il tema al centro della polemica è la tassa sulla pubblicità e le pubbliche affissioni che da
gennaio è gestita da un nuovo concessionario. Numerosi utenti sono stati chiamati a pagare importi superiori per gli stessi servizi. Il Pd ha già attivato assistenza legale gratuita e ora
annuncia una proposta, che sarà portata in Consiglio da Pasquale Borgarelli, di ridurre le tariffe sulla pubblicità di almeno il 25% così che paghino tutti per pagare meno.

1,010 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.