Bastia Umbra: 21 milioni di opere pubbliche realizzate dall’Amministrazione Ansideri nonostante la crisi economica

Il Sindaco Stefano Ansideri:  “E’ stato possibile solo grazie ad un attento studio  delle economie e ad un oculato utilizzo delle risorse”

 “Il Consiglio comunale nella seduta del 27 dicembre 2018 ha approvato a maggioranza il bilancio di previsione 2019 – 2021 ed il programma triennale delle opere pubbliche. Ha provveduto a farne un dettagliato resoconto l’Assessore al Bilancio, Dott. Roberto Roscini,  che voglio ringraziare per essersi messo a disposizione della Città,  al mio fianco per due mandati amministrativi, garantendo all’Amministrazione Ansideri elevata competenza e serietà professionale anche nell’ambito economico – tributario.

Nel comunicato da egli stesso redatto, a commento del bilancio preventivo approvato in data 27 dicembre 2018 scriveva giustamente: ”La gestione della spesa per interessi rappresenta un esempio dell’operato dell’Amministrazione Ansideri, una gestione attenta al corretto uso delle risorse e del patrimonio comunale per evitare sprechi e assicurare servizi di qualità ai cittadini”.

Ci rimboccammo le maniche per lavorare a possibili economie e risparmi, oltre che a valorizzare le entrate come quella dell’affidamento della rete del metano che da circa120mila euro di allora, grazie alla gara da noi portata a termine, rende oggi più di 900mila euro,  e  in 10 anni, nonostante la crisi economica abbia ridotto di circa 20 milioni le entrate nelle casse comunali, (tra minori oneri incassati e minori trasferimenti dallo Stato) siamo riusciti a sostenere, portandoli a termine,  circa 21 milioni di investimenti su opere pubbliche, come la riqualificazione dell’Ex – Professionale di Piazza Umberto I°, la riapertura al pubblico della Ex – Chiesa ora Auditorium  di S. Angelo, la sistemazione di tutte  le Scuole del territorio e la costruzione della nuova a XXV Aprile, la  realizzazione delle  rotonde  di Via Roma e di Via Firenze,  interventi straordinari imprevisti dovuti al terremoto o a fatti accidentali (un esempio importante,  il Ponte sul Tescio).

La sede comunale di Piazza Cavour è attualmente interessata da un intervento di adeguamento sismico e di restyling complessivo.  Da evidenziare anche l’attività di definizione del progetto riguardante il Palazzo della Salute, fermo da tre anni all’inizio del mandato Ansideri (2009), rapidamente sbloccato anche attraverso l’acquisto della Ex Clinica Pelliccioli, 1.500.000 Euro, nel rispetto dell’ impegno preso dall’Amministrazione Lombardi e necessario a chiudere il conto economico che ha reso possibile l’apertura dell’importante struttura sanitaria territoriale”.

Tutto questo lo abbiamo fatto, lasciando il Comune con 1 milione di debito in meno rispetto al 2009.

Bastia Umbra, 28 Dicembre 2018                                                             Segreteria del Sindaco

718 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.