Serie D Il ds Bordichini: «Subito un attaccante e un centrocampista»

Bastia IL GIRONE di andata si è chiuso alla vigilia di Natale con una vittoria del Bastia, matricola in serie D, e in classifica con 19 punti situazione che non fa dormire sonni tranquilli. Il traguardo fissato un mese fa dal presidente Sandro Mammoli era quota 20 punti, una sola lunghezza in più di quanto si è concretizzato. Il campionato riprenderà il 6 gennaio con la prima gara di ritorno in casa con il Ponsacco, squadra che punta al primato. Il bilancio della prima fase del Bastia è in chiaro-scuro: alla capacità di fare gioco e divertire, la squadra troppo spesso non è stata capace di esprimere concretezza ed efficacia. Uno dei protagonisti è il Ds Luca Bordichini che ha concorso a creare l’attuale rosa, con le successive correzioni. «Il traguardo dell’andata – sottolinea il direttore sportivo – non ha tradito le attese, con i limiti di una squadra giovane e ancora non abbastanza esperta. I ragazzi sono riusciti, tuttavia, ad esprimere bel gioco e capacità di essere squadra, basi sulle quali possiamo lavorare per migliorare ancora». Che cosa intendete fare per crescere? «La rosa va ampliata con almeno due nuovi innesti. Penso a un attaccante, capace di sostituire e affiancare il bomber Tascini, e un centrocampista che possa collaborare con Boldini e il neo acquisto Conti. Siamo una società seria che fa il passo secondo la gamba e intende onorare sempre gli impegni assunti rispettando gli accordi. Si tratta di un patrimonio che vogliamo salvaguardare». I supporter vorrebbero vedere più coraggio e minori incertezze. «Siamo stati leali e razionali, finora, continueremo ad esserlo e per raggiungere gli obiettivi della stagione, la salvezza innanzitutto, chiediamo il pieno sostegno dei tifosi con la stessa generosità mostrata fino ad oggi». m.s.

461 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.