Serie D Al Comunale la sfida con il Ponsacco

GIRATA la boa meglio possibile con la brillante vittoria sulla Sinalunghese nell’ultima del girone di andata, il Bastia è pronto ad affrontare oggi al Comunale Carlo Degli Esposti il forte Ponsacco. Nella prima della stagione i toscani vinsero per 2 a 1. Si tratta di avversario temibile da affrontare con la massima concentrazione. E’ quanto chiede mister Marco Bonura: «Non basta aver chiuso bene a dicembre – ha detto il tecnico -. Dobbiamo essere pronti a dare continuità con risultati positivi frutto di concretezza ed evitando errori. Abbiamo già visto quanto è forte il Ponsacco che punta al primato in classifica. Noi che dobbiamo salvarci non dovremo concedere nulla e soprattutto evitare gli errori di cui potrebbero approfittare. L’atmosfera nell’ambiente è sereno, ma dovremo risolvere i problemi domenica dopo domenica mostrando le nostre capacità di gioco e anche di saper concretizzare. Su questa strada, mi auguro, che il tifo bastiolo continui a sostenerci dando un contributo insostituibile. La panchina continua ad essere corta anche se si sta lavorando per rinforzarla». Servono tra pedine: un difensore laterale, un centrocampista e un attaccante. Oggi, la rosa è disponibile, ad eccezione di Rosignoli squalificato. Il presidente Mammoli e il Ds Bordichini sono all’opera per dare i rinforzi necessari, già nelle prossimi ore. L’arbitro designato oggi è Tommaso Zamagni di Cesena, coadiuvato dagli assistenti Luca Santoni di Cesena e Michele D’Ambrosio di Torre Annunziata. BASTIA (4-3-3): Bruno, Mazzone, Bokoko, Conti, Santeramo, Bagnai, Belli, Boldini, Tascini, Trichese, Bura. Allenatore: Marco Bonura. m.s.

208 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.