BASTIA COINVOLTE ANCHE SCUOLE E ASSOCIAZIONI

BASTIA UMBRA – BILANCIO più che positivo del cartellone di appuntamenti che hanno caratterizzato il lungo periodo di Natale nel territorio comunale, dai primi di dicembre a domenica 6 gennaio giorno della Befana. L’esito è in linea con egli anni precedenti, ma in più con alcuni elementi da valutare per non disperdere il lavoro coordinato dall’amministrazione comunale e che ha visto coinvolta la cittadinanza e in maniera attiva scuole ed associazioni. «E’ stato l’occasione per utilizzare l’esperienza maturata negli anni – ha rilevato Paola Lungarotti assessore alla cultura da gennaio 2018 – e per introdurre alcune innovazioni che hanno ottenuto il plauso e il consenso dei cittadini. COSA molto importante è che potranno risultare utili anche in futuro. Penso in primo luogo al Circo Bastia Wonderland, installato in piazza, che è stato un polo attrattivo per i più giovani e i bambini, che hanno vissuto momenti importanti con le manifestazioni promosse e organizzate dalla biblioteca e dalla ludoteca. Altri iniziative si sono svolte all’Auditorium Sant’Angelo che, ad un anno dall’aperura, è diventato il principale polo culturale della città». Quali effetti ci sono stati in città e nel centro storico? «C’è molto da fare al riguardo – ha detto l’assessore -, ma la ritrovata collaborazione con le associazioni dei commercianti non solo ha dato risultati immediati, ma ha aperto un dialogo costruttivo con grandi prospettive nel prossimo futuro». m.s.

282 Visite totali, 3 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.