Il caso Ieri mattina sbarra chiusa per quasi un quarto d’ora. La Regione si muove per realizzare l’opera


Giuseppe Chianella

BASTIA UMBRA Mentre non si fermano i disagi causati dalla perdita di automazione del passaggio a livello di Ospedalicchio – ieri mattina svariati cittadini lamentavano che intorno alle 8 la sbarra era rimasta chiusa per quasi un quarto d’ora – si muove anche la Regione. Obiettivo: capire quale sottovia ferroviario, previsto da una convenzione sottoscritta da Ferrovie, Regione e Comune nel 2004, realizzare. Le ipotesi sono una a nord del passaggio a livello (la preferita dell’attuale giunta) e l’altra a sud. L’assessore regionale alle infrastrutture Giuseppe Chianella ha scritto al Comune di Bastia e alla Provincia per fare il punto. Oltre alla realizzazione del sottovia, l’obiettivo è evitare di perdere lo stanziamento di 4 milioni e mezzo di euro, arrivato dopo il terremoto del 1997.

F.P.

483 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.