Serie D Allo Spoletini derby cruciale in ottica salvezza. I rossoblù recuperano Raccichini e Subbicini

Farsi: “La vittoria sarebbe un toccasana”. Bonura in emergenza: “Siamo contati”

L’attesa è anche per i due sindaci “Sarà un giorno di festa per le città”

SERIE D Riflettori sul derby di serie D Cannara-Bastia. Anche i sindaci delle due città vogliono vivere la sfida. “Sarà una giornata di festa – affermano il sindaco di Cannara Fabrizio Gareggia, quello di Bastia Stefano Ansideri e l’assessore allo sport di Bastia Filiperto Franchi – anche per le città. Un momento importante di comunità e sport che si uniscono per condividere una passione genuina”. L.F.

CANNARA Tempo di derby nell’anticipo di oggi pomeriggio (ore 14,30) allo Spoletini di Cannara. I rossoblù ospitano il Bastia di mister Bonura reduce dal pareggio casa- lingo contro il Ponsacco. I grifoni di mister Francesco Farsi arrivano invece da una pesante sconfitta rimediata a Piancastagnaio contro la Pianese. “Secondo me la formazione amiatina è la più forte di questo campionato, anche se la classifica non lo dimostra attualmente – afferma mister Farsi -. Vero, ci portiamo alle spalle una sconfitta pesante (3-0), ma abbiamo già voltato pagina”. Mentre Bolletta è ancora fermo per la decisione del giudice sportivo, nello scacchiere rossoblù tornano a disposizione capitan Raccichini e Subbicini. “Domenica arriva un derby acceso da quanto successo in Coppa e nella gara di andata – precisa il tecnico dei grifoni -. Il Bastia ha cambiato diverse pedine importanti da inizio campionato e dovremo fare attenzione sempre al loro reparto offensivo. Noi affronteremo la gara con un unico pensiero: la classifica. Una sconfitta ci farebbe piombare nelle zone calde,  un  pareggio  farebbe muovere la classifica, mentre una vittoria, che manca ormai da un mese, sarebbe un toccasana. Ad ogni modo, a prescindere dal risultato finale, dovremo avere la consapevolezza che il nostro cammino è ancora tutto da percorrere ed il campionato ancora è lungo.

QUI BASTIA Trasferta comoda , di pochi chilometri, ma tanti sono i rischi che corre oggi il Bastia, allo Spoletini di Cannara. Oltre a fronteggiare le ottime qualità tecniche della formazione di Farsi, il team di Bonura, è letteralmente a pezzi, ridotto ai minimi termini come organico. Alla già prevista assenza del difensore centrale Santeramo  per  squalifica una grossa tegola è caduta sulla testa di Bonura, quella del giocatore più in forma Lorenzo Belli, fermato dallo staff medico per un guaio muscolare e pare non di poco conto. “Mi ritrovo con i giocatori contati”. E’ stato l’amaro commento di Marco Bonura prima di andare a dirigere l’allenamento. “Per fortuna la nostra Juniores, osserverà il turno di riposo, altrimenti avremo avuto a disposizione solo undici giocatori”, questa invece, la considerazione di Roberto Marini, allenatore in seconda. Nonostante tutti questi imprevisti, il Bastia, proverà ad allungare la striscia positiva, iniziata con la vittoria in rimonta contro la Sinalunghese e proseguita poi, con il grande risultato ottenuto contro il Ponsacco. Oggi, chi andrà in campo, dovrà raddoppiare le proprie energie per far fronte ad un Cannara, organizzato e sempre pericoloso sul terreno amico. Certo il rientro del giovane classe 2000,Filippo Rosignoli che ha scontato il turno di squalifica e questo recupero forse non consentirà a Bonura di cambiare assetto.

COSÌ IN CAMPO CANNARA(3-5-2): Battistelli; Subbicini, Ciurnelli, Ricci; Lucaroni, Menchinella, Colombi, Goretti, Trequattrini; Cardarelli, Raccichini. All. Farsi. BASTIA (4-3-3): Bruno; Mazzone, Marani, Bagnai, Bokoko; Trinchese, Conti, Boldini; Rosignoli, Tascini, Bura. All. Bonura. ARBITRO: Bianchini di Terni (Lisi e Laici).

Paolino Sfurio Leonello Carloni

392 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.