Si mobilitano sindaco e forze dell’ordine ma del fatto di cui si parla non c’è alcuna traccia

BASTIA UMBRA Sono in corso indagini per capire la veridicità di due au- dio WhatsApp, in totale circa due minuti di vocale, che segnalano un presunto tentativo di rapimento ai danni di un bimbo. “In zona Santa Lucia/XXV Aprile una signora bionda sulla cinquantina con una macchina nera, ha tentato di portare via un bambino sotto gli occhi della mamma. Facendo finta di conoscerlo ha tentato di toglierlo dalla strada mettendolo in auto, ma fortunatamente tutto bene, la madre è riuscita a bloccare il rapimento, strappando il figlio dalle braccia della donna. Ma fai attenzione”, recita l’audio, inviato da una mamma (non direttamente coinvolta nella vicenda, ma amica della diretta interessata) a un’altra mamma che vive in zona. I due messaggi, rilanciati di chat in chat e anche su qualche gruppo Facebook, ha creato momenti di apprensione. Agli agenti del commissariato di Assisi, a cui non risultava nessuna denuncia, hanno comunque rintracciato la mamma del bimbo. Sulla vicenda ha chiesto informazioni anche il sindaco della città, Paola Lungarotti.

F.P.

 1,653 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.