BASTIA UMBRA Dopo settanta giorni con messe senza fedeli nelle chiese delle due parrocchie cittadine si è tornati a celebrare la Messa. Lunedì si è iniziato con la messa vespertina: alle ore 18 nella Sala adibita ai riti liturgici della parrocchia di San Marco Evangelista, in attesa del completamento della chiesa in costruzione, alle 19 nella chiesa di San Michele Arcangelo. Tanti i fedeli presenti a Bastia Centro, un centinaio su una capacità di
150 posti, oltre 50 quelli a San Marco. «Una risposta che non è stata una sorpresa – ha detto don Marco, Parroco di San Michele Arcangelo -, considerato che nel periodo delle celebrazioni in streaming tanti chiedevano di tornare in chiesa». Che genere di fedeli ha scelto
di tornare subito in chiesa, gli stessi che frequentano la messa vespertina nella chiesetta di San Rocco? «In realtà persone di mezza età e tra loro tanti giovani – precisa il parroco -. Da domenica celebreremo le messe secondo il consueto calendario: alle ore 8, 9,30, 11 e alle 19. E’ ovvio che entreranno 150 per ogni rito e sarà utile arrivare qualche minuto prima
dell’inizio». Nella parrocchia di San Marco saranno più numerose le messe domenicali. «Abbiamo deciso con il consiglio pastorale – ha detto il parroco don Francesco – che per accogliere tutti si celebrino più messe. A XXV Aprile alle ore 8, 10, 11,15 e alle 18. Inoltre, alle 10 una Messa anche nelle chiese di San Lorenzo e di Madonna di Campagna». m.s.

 725 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.