La consegna nel corso di una cerimonia nella sala della consulta del palazzo comunale. Non ci sarà il tradizionale concerto in piazza della banda di Costano

l’iniziativa E’ stata voluta dal sindaco Lungarotti

BASTIA UMBRA Una targa celebrativa e una mascherina tricolore a due cittadini nati a Bastia Umbra il 2 giugno 1946, data che coincide con quella della nascita della Repubblica Italiana. L’iniziativa è stata promossa dalla prima cittadina Paola Lungarotti, che ha voluto invitare i due concittadini alla simbolica consegna. Sarà questo il momento clou delle celebrazioni del 2 giugno a Ba- stia, una giornata diversa, non segnata dal tradizionale concerto tenuto in piazza Cavour dalla banda musicale di Costano, a causa delle norme di sicurezza richieste dal Decreto ministeriale conseguente alla pandemia di Coronavirus, così come a Roma non si terrà la tradizionale parata. La Festa della Repubblica a Bastia Umbra sarà comunque ricordata con una cerimonia istituzionale nella sala della Consulta del palazzo comunale, alla presenza del presidente  del  consiglio comunale e dei consiglieri che potranno essere presenti e della giunta, presieduta dal sindaco Paola Lungarotti. L’ascolto dell’Inno di Mameli darà il via al programma della manifestazione, che prevede l’intervento del sindaco Paola  Lungarotti, del presidente  del  consiglio comunale Giulio Provvidenza e la consegna degli oggetti simbolici ai due cittadini che compiranno 74 anni come la Repubblica italiana. Per i noti motivi di sicurezza l’ingresso in Sala non sarà aperto alla cittadinanza ma sarà possibile seguire l’evento in diretta sulla pagina Facebook del Comune e del sindaco Paola Lungarotti.

F.L.

 437 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.