Indagini subito avviate Tutte le ipotesi al vaglio All’esame le registrazioni delle telecamere
BASTIA UMBRA Non è più, se mai lo sia stata, una questione privata il problema degli assalti notturni a negozi e bar ripetuti due volte nel giro di una settimana. Non è il solito allarmismo per il quartiere di Bastia 2, preso di mira dai malviventi. Il bar prospicente piazza don Luigi Toppetti è stato assaltato la seconda volta dai banditi, che l’altra notte hanno scelto
un vicino centro estetico che si affaccia su via Gramsci. Anche in questo caso le conseguenza sono limitate con danni alle vetrine e interni di bar e centro estetico, dai quali non sarebbe stato trafugato nulla. La volta precedente è intervenuta la Polizia, questa volta invece i
Carabinieri. In entrambi i casi gli investigatori hanno preso le registrazioni delle telecamere della videosorveglianza per trovare elementi utili all’individuazione dei responsabili. Il Colonnello Marco Vetrulli, comandante della compagnia carabinieri di Assisi non ha potuto
dire nulla di preciso, se non che le indagini sono state avviate. Rimangono aperte, dunque, tutte le ipotesi: dal vandalismo, al furto fino all’estorsione. Quest’ultima è una possibilità teorica senza alcuno specifico riscontro concreto; si tratterebbe della peggiore delle ipotesi. Pensare cioè che nella realtà commerciale di Bastia Umbra possano operare degli estorsori
alzerebbe la soglia di preoccupazione. Ora, che sono all’opera sia la Polizia, sia i Carabinieri una risposta concreta dovrebbe essere vicina, così come anche quella dell’Amministrazione comunale. m.s.

 126 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.