Cominciano lunedì le attività per i bambini che rimarranno aperte fino al 14 agosto
BASTIA UMBRA Un altro passo concreto verso la normalità dopo tre mesi di chiusura in città è la riapertura delle attività dell’Università Libera e l’attivazione, preannunciata dall’assessore Daniela Brunelli, dei centri estivi e, dopo qualche incertezza, la riapertura dei nidi grazie ad una maggiore flessibilità delle linee guida. L’Unilibera, guidata da Rosella
Aristei, ha ripreso l’attività da qualche giorno con indispensabili cautele legate alla necessità di prenotarsi. I due appuntamenti di questi giorni si tengono presso la Casa di Jonathan, a XXV Aprile. Ieri, è intervenuto il prof Gaetano Mollo dell’Ateneo di Perugia, mentre martedì alle ore 21 interverranno i docenti di Faremusica (Elisa Tonelli, Antonio Ruvo e Leonardo Minelli) su «Sentire la musica – live music». Lunedì 29 partiranno i centri estivi che rimarranno aperti fino al 14 agosto e sono riservati a bambini da 3 a 5 anni. Il centro estivo di via Pascoli ospiterà 30 bambini a settimana, quello di Borgo I Maggio 20. Cinquanta posti complessivamente saranno disponibili nei due nidi estivi: quello di Via Pascoli e l’altro di San
Lorenzo. Anche per centri estivi e nidi sono previste alcune regole come gli ingressi a scaglioni, mentre le attività sono come negli anni scorsi molto varie: artistiche e manipolative, ludico espressive, musica e movimento, nel rispetto comunque delle norme sul distanziamento sociale. Le iscrizioni, preferibilmente online, sono aperte da lunedì 22 giugno, con priorità per
i bambini residenti a Bastia Umbra

 95 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.