Le indagini congiunte di Polizia e Carabinieri hanno stretto il cerchio: un fermo e una denuncia – I colpi a Ponte Felcino e Bastia Umbra

BASTIA UMBRA Una denuncia e un fermo per le rapine consumate a Ponte Felcino e al Penny Market di Bastia Umbra. Le indagini sono state condotte dai carabinieri dai carabinieri di Ponte San Giovanni e di Assisi, insieme alla Squadra Mobile della Questura di Perugia. Il primo episodio risale allo scorso 18 giugno quando, nei pressi del parcheggio di un supermercato, una donna è stata rapinata della propria auto con all’interno la borsa. Le
indagini sono partite subito. Il secondo episodio venerdì scorso a Bastia dove, poco prima della chiusura del discount un uomo in fila alle casse ha estratto una pistola (forse giocattolo ) per farsi consegnare l’incasso giornaliero. Un’azione rapida: il rapinatore è riuscito a dileguarsi con un bottino di circa 1500 euro e a far perdere le proprie tracce. L’allarme ai
carabinieri è scattato immediatamente e sul posto sono intervenuti i militari della Stazione di Bastia che hanno raccolto testimonianze e acquisto le immagini immortalate dal sistema di videosorveglianza. Le indagini condotte da Carabinieri e Polizia hanno portato a due uomini, entrambi italiani

 407 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.