Sequestro droga

BASTIA UMBRA Non si fermano le indagini della polizia del commissariato di Assisi dopo la scoperta, con annesso smantellamento, della piazza di spaccio nel territorio bastiolo. Gli agenti agli ordini della vicequestore aggiunto Francesca Domenica Di Luca, giovedì mattina,hanno sequestrato 30 chili di marijuana e 3 chili di cocaina (nella foto parte dello stupefacente) in un’officina nella zona industriale di Bastia Umbra, attività di un albanese di 37 anni albanese, praticamente sconosciuto alle forze dell’ordine, che è stato arrestato. Ora le indagini, come anticipato in conferenza stampa, continuano anche per verificare i canali di approvvigionamento
del 37enne e a chi fosse destinata la droga: l’ipotesi è che il 37enne potesse essere un grossista che la rivendeva ad altri spacciatori. L’indagine è
nata dopo che gli uomini dell’ufficio anticrimine e la squadra volante del commissariato hanno fermato il 37enne trovando nella sua auto due involucri di cocaina e più di 2000 euro in banconote da 50 euro. A quel punto gli agenti hanno controllato l’officina, trovando sacchi in plastica pieni di inflorescenze di marijuana per un peso di circa 30 chili, panetti e pezzi di cocaina per un peso di oltre 3 kg, una quarantina di involucri di sostanza chimica da aggiunta, bilancini di precisione. Il titolare dell’officina è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione del pubblico ministero di turno, condotto all’esito delle formalità di rito al carcere di Capanne, in attesa della convalida dell’arresto.
F.P.

 133 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.