L’assessore Fratellini replica sui finanziamenti destinati al suo abbattimento

BASTIA UMBRA “Esilaranti bugie” di un “Pd che fa finta di non sapere”. L’assessore Francesco Fratellini chiarisce la questione dei finanziamenti per l’abbattimento passaggio a livello di Ospedalicchio con annessa nuova viabilità, 4.5 milioni di euro che secondo il Pd di Bastia sarebbero a rischio perché mai usati dal 2004 a oggi. E invece, non solo . “Per bloccare i fondi, basta firmare l’appendice alla convenzione e versare il primo acconto (400 mila euro) a Rfi per considerare impegnata l’intera somma e quindi non più stornabile”, ma “il motivo principale per cui, dopo 14 anni, non è stato fatto neanche il progetto – secondo Fratellini – è la presenza del campo pozzi regionale utile ad approvvigionare di acqua potabile soprattutto la città di Perugia e che per mettere in sicurezza il campo acquifere sarebbero stati necessari ulteriori ingenti risorse (oltre ai 5 milioni per l’opera).
Ma allora perché la Regione in 13 anni non è riuscita ad individuare sul bilancio i soldi per le opere a salvaguardia dei pozzi? È mancata – secondo l’assessore –la volontà politica. Nel 2006, la Provincia propose al Comune di Bastia un progetto alternativo con un tracciato a sud della ferrovia che escludeva il campo pozzi: sarebbe bastato dire sì alla proposta di variante arrivata al sindaco Lombardi, giunta di centrosinistra, e il gioco era fatto”.
Fla.Pag.



 342 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.