L’OPERAZIONE
BASTIA UMBRA Madre e figlia sorprese a rubare prodotti cosmetici all’interno di un esercizio commerciale cittadino. I carabinieri di Assisi guidati dal tenente colonnello Marco Vetrulli sono intervenuti dopo la segnalazione del personale di sicurezza che ha notato la madre ottantenne e la figlia di 49 anni pagare alcuni prodotti per la casa, ma nascondere nelle loro borse cosmetici per un valore complessivo di un centinaio di euro. Le due donne, entrambe laziali, sono state fermate prima dell’uscita dell’esercizio commerciale e sono state denunciate. La merce invece è stata recuperata e riconsegnata al direttore del negozio. Anche una 39enne di origine straniera ma da anni residente in Umbria è finita nei guai per aver commesso un furto. La donna aveva infatti nascosto sotto il giaccone che indossava diverse paia di calze e dei cosmetici. Il personale di sicurezza però se ne è accorto e ha lanciato l’allarme ai carabinieri che sono intervenuti fermando la donna dopo che aveva superato le casse. La refurtiva del valore di 140 euro circa è stata restituita al direttore della catena commerciale.Diverse settimane fa la denuncia è scattata nei confronti di un 64enne sorpreso a saccheggiare un supermercato. A fermarlo è stato il direttore stesso che ha trovato 16 confezioni di formaggio e 4 confezioni di pancetta, per un valore complessivo di circa 150 euro.
Massimiliano Camilletti

 191 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.