BASTIA UMBRA – Le liste civiche sono da considerare una sorta di taxi per entrare in Consiglio comunale? A farsi questa domanda è la coordinatrice della lista ‘Bastia Popolare’ Francesca Sforna che si dà anche una risposta con un netto ‘no’. La presa di posizione arriva dopo la decisione resa pubblica in consiglio comunale da Michael Alunni Bernardini, eletto con ‘Bastia popolare’, di passare con Fratelli d’Italia. La scelta è maturata poco più di un anno dopo le elezione di maggio 2019 e il consigliere Alunni Bernardini che ha dichiarato grande apprezzamento per FdI, rileva la Sforna, avrebbe potuto scegliere questo partito anche per essere eletto. Bastia Popolare sottolinea «di essere stata determinante per l’affermazione del sindaco Lungarotti e per la vittoria del centrodestra. Non basta essere un giovane che si interessa di politica, come nel caso di Alunni Bernardini, e poi scegliere di voltare le spalle alla lista che gli ha consentito l’elezione. Non è uno sgarbo solo alla lista, ma verso gli elettori».

 133 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.