La serra era nascosta in camera da letto, denunciato il figlio 27enne

BASTIA UMBRA Chiamati per mettere fine a una lite in famiglia, i carabinieri della stazione di Bastia Umbra scoprono una coltivazione di droga abilmente celata in camera da letto. Il tutto aveva preso le mosse dalla richiesta di aiuto arrivata alla centrale della compagnia carabinieri di Assisi, agli ordini del tenente colonnello Vetrulli. la telefonata era stata fatta da una madre stanca dei continui litigi con il figlio. L’agitazione della donna durante la telefonata al 112 e la continua richiesta di aiuto ha allarmato l’operatore di turno che immediatamente ha inviato sul posto, un’abitazione di Bastia Umbra, una pattuglia del Radiomobile. I militari, una volta sul posto, in un primo momento hanno calmato gli animi. Il nervosismo del figlio, ignaro della richiesta di aiuto della madre e l’occhio esperto dei carabinieri, hanno indotto i militari a un più attento controllo dell’abitazione. All’interno della camera da letto, dietro un pannello mobile insonorizzato, c’era una serra rudimentale, costruita artigianalmente con dei pallet di legno, con tre piante di marijuana, fertilizzanti per la crescita della piante, nonché tutti gli strumenti per la coltivazione e il taglio, pesatura e confezionamento della sostanza stupefacente. L’uomo, un 27enne italiano già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti.

 378 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.