La presidente Moretti: «Quello che ci rende orgogliosi sono la modalità e i tempi del conseguimento»
BASTIA UMBRA E’ stato conseguito un risultato molto importante per il Palio San Michele che, nelle intenzioni di dirigenti e rionali, potrebbe essere la svolta per la festa più importante della città. L’8 marzo con Determina dirigenziale della Regione l’Ente Palio ha ottenuto la personalità giuridica di diritto privato e l’iscrizione nell’apposito registro di associazioni e fondazioni che operano nelle materie di competenza della Regione e svolgono la propria attività nell’ambito del territorio umbro. «Quello che ci rende orgogliosi sono la modalità e i tempi in cui è stato conseguito. Da tanti anni si parlava di questo obiettivo, ma si è riusciti ad andare oltre – sottolinea Federica Moretti (foto), presidente dell’Ente Palio –. La dedizione di gruppo che in meno di un anno ha preso in mano il progetto e con impegno l’ha portato a termine. Tengo a ringraziare il coordinatore e tutto il Consiglio dell’Ente Palio, il notaio Mario Biavati, il consigliere Michela Degli Esposti, il tesoriere Fabio Giambarioli e Giovanni Cinquegrana». Grazie a questo riconoscimento l’Ente Palio diventa un autonomo centro di diritti ed obblighi in modo di poter sviluppare più incisivamente l’attività dei Rioni e del Palio. Mentre la pandemia blocca da oltre un anno le attività collettive, l’Ente ha utilizzato questi mesi per centrare obiettivi utili alla ripresa nella normalità ottenendo questo riconoscimento di fondamentale importanza per il futuro della manifestazione.

 235 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.