Tra arte e aneddoti

A Costano il primo di tre appuntamenti con Rodolfo Mantovani Star è il territorio

BASTIA UMBRAInizia oggi a Costano nell’ambito di ‘R-Estate a Bastia’ il primo di tre appuntamenti con Rodolfo Mantovani (foto), attore professionista al quale piace raccontare storie. Il tema della trilogia è «Cercando la Bastia del tempo che fu, racconti, aneddoti e personaggi di gente in cammino». La prima tappa è a Costano, la seconda (4 agosto) a Ospedalicchio e la terza (24 agosto) nel Centro di Bastia. Ogni incontro è dedicato al territorio di riferimento, così vicino alle altre realtà, ma con identità distinte. Come è nata l’idea di questi incontri?«Ho già fatto un incontro incentrato su aneddoti e modi di dire bastioli – ricorda Rodolfo – che ha avuto successo e un’eco sui social. La Coop FARE, che organizza la rassegna estiva, mi ha proposto il tema che ho accettato con entusiasmo». Si tratta di un evento ad accesso gratuito con prenotazione obbligatoria al link: https://bit.ly/CercandolaBastiachefu_Costano, per garantire sicurezza. L’appuntamento a Costano è oggi alle ore 21 dalla chiesa parrocchiale di San Giuseppe, in piazza Umberto Fifi. «Non posso anticipare i contenuti e il programma della serata – sottolinea Rodolfo -, ma si parlerà molto di Porchetta per la quale è nata la sagra paesana e che ha reso famosa Costano, anche fuori regione». Il viaggio nella frazione sarà focalizzato nel centro storico intorno alla piazza, fulcro della storia di Costano. Si tratta di temi cari ai residenti, ma anche alle famiglie venute a Bastia negli ultimi 50 anni. Sono argomenti piacevoli per il modo in cui sono trattati, ma anche utili a conoscere il territorio e alcune particolarità che connotano l’identità di queste comunità cresciute nei secoli tra Perugia ed Assisi.

 117 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.