Da oggi a domenica appuntamento a Umbriafiere. In campo eventi, seminari e dimostrazioni all’insegna della formazione

Tra le novità Prima edizione di Cibo Selvaggio a cura di Chiara Comparozzi

BASTIA UMBRA Finalmente si parte con il Cac­cia Village, il salone nazionale del­la caccia e del tiro tra i più impor­tanti in Italia, che da oggi fino al 15 maggio apre le porte agli appas­sionati del mondo venatorio, e a chiunque voglia avvicinarsi a que­sta attività sempre nel Centro Fie­ristico Umbriafiere. In campo nuovissime idee e progetti per una nuova edizione all’insegna della formazione. Le tre giornate saranno ricche di eventi tematici, attività seminariali, dimostrazio­ni, presentazioni di libri e di per­ corsi di formazione nei quali inter­verranno esperti e consulenti tra i più apprezzati nel panorama in­ternazionale. Tra le novità di que­st’anno partirà la prima edizione di Cibo Selvaggio a cura di Chiara Comparozzi, un racconto a tutto tondo sul food wild, non solo cibo selvaggio, ma anche quello raccol­to. Si parlerà infatti di cacciagio­ne, di selvaggina, ma anche di tu­beri, di radici e di erbe spontanee, tutti prodotti provenienti dal bo­sco attraverso i quali poter fare cultura alimentare, poiché supportano l’identità gastro­nomica di un territorio e sono l’espressione delle sue biodiversità agroalimentari. Cibo Selvaggio, affronterà da vicino e in modo pratico, temi im­portanti come la sicurezza alimen­tare, la tracciabilità delle filiere e la corretta alimentazione, ma an­che il potenziale sviluppo di mi­croeconomia prodotto.

 134 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.