I consiglieri Migliorati e Degli Esposti fanno il punto su questioni ’calde’ per i cittadini

BASTIA Dalla scuola alla palestra e non solo. Il punto della situazione su questioni importanti per i cittadini di Bastia con quattro interrogazioni da parte del gruppo consiliare della Lega. La prima riguarda la scuola primaria XXV Aprile: «Un silenzio assoluto dopo un anno dalla perizia del tribunale nella vicenda della rescissione del contratto d’appalto nei confronti della Rf appalti – spiegano i consiglieri Catia Degli Esposti e Jessica Migliorati – Ci sono stati incontri con i genitori dove si promettevano la conclusione dei lavori della scuola prima dell’inizio dell’anno scolastico, ma al momento si percepisce solo un silenzio preoccupante: chiediamo di fare il punto della situazione». In merito ai lavori di messa in sicurezza degli argini del fiume Tescio, necessario per Il sottopasso di via Firenze, i consiglieri chiedono come mai nonostante i lavori siano stati aggiudicati a dicembre 2021 perché ancora non siano partiti. Altra questione, la palestra dell’Istituto Comprensivo Bastia 2 XXV Aprile: «Il progetto definitivo era pronto dal dicembre 2018, la consegna del cantiere è avvenuta otto mesi dopo la sua aggiudicazione, ed è stata richiesta una proroga non concessa. Il cantiere è fermo, e ci chiediamo quali siano le motivazioni». Sulla palestra della scuola media, i consiglieri spiegano che «da dicembre sappiamo che a seguito di ulteriori risorse necessarie per la sua demolizione e nuova realizzazione, l’amministrazione deve tornare a gestire l’intervento. Sono stati predisposti atti per il progetto esecutivo dell’opera? Il nostro obiettivo è sollecitare l’azione amministrativa per dare alla nostra comunità le risposte necessarie».

 108 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.