Bastia Umbra, sacerdote nominato per nove anni con efficacia dal 1° agosto
BASTIA Don Jean Claude Kossi Anani Djidonou Hazoumé, con decreto del vescovo Domenico Sorrentino, è stato nominato, per nove anni, con efficacia dal 1° agosto, parroco della parrocchia di San Marco evangelista in Bastia Umbra. «Ho fiducia – è scritto nel decreto – che opererai in piena intesa con la parrocchia di San Michele arcangelo, in modo che si realizzi in entrambe un cammino esemplare di comunione e di perseguimento degli obiettivi pastorali indicati nel Libro del Sinodo, in particolare per ciò che riguarda il progetto pastorale delle Comunità Maria Famiglie del Vangelo e la pastorale giovanile». Don Hazoumé, sacerdote giovane e preparato, stimato dai fedeli, prenderà il posto di don Marco Armillei parroco di San Michele, subentrato nell’incarico, dopo l’apertura della chiesa di San Marco, a don Francesco Santini. La parrocchia di San Marco, che conta su circa settemila anime, è in cerca di una propria identità e finora ha operato in sinergia con la parrocchia principale. Proprio in questi giorni si è spento Giuseppe ‘Peppe’ Segatori principale animatore della località di San Lorenzo e artefice della nuova chiesa dedicata a san Marco Evangelista. Il sindaco Paola Lungarotti ha espresso il cordoglio dell’amministrazione comunale bastiola per la scomparsa di Segatori, evidenziando il suo impegno nella conduzione delle attività del Centro Sociale della zona così come nell’attenzione verso la chiesa di quartiere

 249 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.