Da lunedì spazio ai Giochi in piazza e mercoledì l’evento clou: la Lizza
BASTIA UMBRA – Per il Palio de San Michele sono i giorni delle sfilate che esaltano la creatività e le capacità dei rionali: rappresentazioni uniche di spettacoli teatrali itineranti dove scenografie fisse e mobili, saranno il palcoscenico a cielo aperto di storie appassionanti. Uomini, donne e bambini di ogni età, saranno chiamati a danzare, recitare e impersonare i personaggi del proprio tema sfilata. Ieri sera è stata la volta del rione Sant’Angelo con «Ralove 6022», oggi di Moncioveta con «Le nuvole dentro», domani di Portella con «Sognando il cielo» e sabato San Rocco chiuderà le sfilate con «Quantestorie». Lunedì 26 settembre la seconda sfida tra i rioni con i Giochi in piazza e poi, mercoledì 28 settembre, l’evento clou del Palio: la Lizza. Poi la giuria tecnica decreterà la classifica delle sfilate e, in base ai punteggi ottenuti nelle tre prove verrà assegnato il Palio della 60a edizione, realizzato dall’artista fiorentina Paola Impasimato.

 122 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.