ASSISI – Mentre era in sosta presso i parcheggi dedicati ai taxi in Piazza Giovanni Paolo II, era stato avvicinato da una cliente che gli aveva chiesto di essere accompagnata alla stazione di Bastia Umbra. Giunti a destinazione, la donna aveva provato a pagare la corsa con una carta di debito senza,
però, riuscirci. In quel momento il tassista ha riconosciuto la signora: la stessa cliente che a luglio dopo aver fruito del servizio, si era allontanata senza pagare. Quindi l’uomo ha chiamato la polizia. Gli agenti hanno identificato la 53enne, è emerso che la donna era gravata da precedenti per insolvenza fraudolenta risalenti ad agosto. Il tassista ha sporto denuncia e la donna è stata deferita all’Autorità giudiziaria
per il reato di insolvenza fraudolenta.

 67 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.