Via Torgianese, un sit-in dell’associazione BasTiAmo e alcuni attivisti 5 Stelle

BASTIA UMBRA Un sit-in di protesta contro l’asfaltatura selvaggia che ha ‘accerchiato’ i tronchi degli alberi. Si è svolta nella mattinata di domenica in via Torgianese su iniziativa dell’associazione BasTiAmo e alcuni attivisti del Movimento Cinque Stelle. Si è trattato di un vero grido di allarme e di protesta lanciato dall’associazione e dai cittadini contro le modalità con le quali è stata realizzata l’asfaltatura da parte del Comune di Bastia Umbra che potrebbe causare danni alle piante, mettendo a repentagli la loro vita. Il tutto in un momento in cui si parla tanto di tarnsiszione ecologica e in cui anche i Pnrr stanzia risorse per la messa a dimora di alberi. «Il catrame – viene evidenziato dall’associazione BasTiAmo, presieduta da Franca Niglio – ha coperto tutte le radici dei maestosi alberi che adornano tale importante arteria della viabilità cittadina, alberi che ora rischiano di ammalorarsi ed essere perciò abbattuti in un prossimo futuro». Fra i cartelli esposti quello con scritto «Questi alberi, senza respiro per le radici, non possono vivere». Il sit-in ha voluto insomma puntare l’attenzione sulla necessità di salvaguardia del patrimonio arboreo cittadino e, nel caso specifico, sul bisogno di grande attenzione in sede di progettazione di interventi che possono determinare possibili danni, anche irreversibili, alle piante che ornano vie e piazze cittadine.

 178 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.