Serie D Determinanti nel derby contro il Trestina gli errori dei biancorossi. Alla fine il pari è il risultato più giusto

I MOMENTI-CHIAVE DECISIVA AI FINI DEL CONFRONTO DEL COMUNALE ANCHE LA DISTRAZIONE DEL PORTIERE DEI BASTIOLI IN OCCASIONE DELLA SECONDA RETE DEGLI AVVERSARI

Bastia 2 Trestina 2

BASTIA (4-4-2): Nardi 5, Mazzone 6,5 (41’ st Massarucci nc), Bokoko 7 -, Trinchese 6,5, Santeramo 6, Bagnai 6, Rosignoli 7 nella foto (41’ st Picchietti nc), Santapaola 6 33’ st (Buongiorno nc), Cioffi 5, Belli 6,5, Giordani 6 (33’ st Qoku nc). (A disposizione: Bruno, Conti, Burcut, Arshinov, Bura). All.: Marco Bonura 6

TRESTINA (4-3-3): Cosimetti 6, Gallozzi 6, Fumanti 6,54, Petricci 7 (1’ st Marchi 6, Goh 5, Polidori 6, Vinagli 6+ (24’ st Gramaccia 6), Staiano 6,5 (27’ st Benedetti nc), Ridolfi 7 (4’ st Lignani 6), Khribech 7, Landi 6 (33’ st Ravanelli nc). (A disposizione: Cucchiararo, Maggioli, Stella, Catacchini). All.: Enrico Cerbella 6 Arbitro: Samuele Andreano di Prato 6 Assistenti: Colonna di Vasto e De Santis di Avezzano Reti: Ridolfi 7’ pt, Belli ® 6’ st, Fumanti 17’ st, Bokoko 30’ st Note: Ammonito Goh. Calci d’angolo 7 a 4 per il Trestina. Circa 300 spettatori

Bastia Umbra UN PAREGGIO nel derby non dovrebbe scontentare nessuno dei due contendenti. Per come sono andate le cose però, alla fine è il Bastia che deve recriminare di più per aver commesso due errori determinanti: la distrazione del portiere nella seconda rete del Trestina e il rigore fallito sul 2 a 1 di Cioffi. La gara ha avuto, come spesso accaduto finora al Comunale Degli Esposti, due volti completamente diversi: il primo tempo ad appannaggio del Trestina, la ripresa invece con il Bastia più volitivo e decisivo. La squadra altotiberina è partita prendendo le redini del gioco e con conclusioni pericolose. Al 5’, dopo un batti e ribatti in area bastiola, Gallozzi dal limite sfiora il bersaglio; un minuto dopo Khribech conclude sull’esterno della rete. Al 7’ la rete del vantaggio: calcio d’angolo da destra che Ridolfi spizza insaccando a fil di palo e nell’irruenza non riesce a fermarsi e con la testa colpisce il legno. Per qualche minuto rimane fuori del campo. Il Bastia si affaccia nell’area avversaria al 9’ con una punizione di Cioffi parata da Cosimetti. Ma al 15’ è ancora il Trestina con Khribech che costringe Nardi ad una parata in due tempi. Gli ospiti mantengono l’iniziativa fino al 45’ senza conclusioni pericolose. Nella ripresa tocca al Bastia che al 1’ conclude con Santeramo sul portiere. Al 6’ l’atterramento in area di Belli da parte di Goh ammonito, ed è rigore per il Bastia trasformato in rete dallo stesso Belli. La reazione del Trestina arriva al 16’ con Khribec, il più attivo degli ospiti, che conclude di poco sopra la traversa. Al 17’ Fumanti riporta in vantaggio gli ospiti con un diagonale che il portiere Nardi non riesce a trattenere. Il Bastia non ci sta e spinge in avanti. Al 22’ altro rigore per l’atterramento in area di Cioffi da parte di Gallozzi. Cioffi dal dischetto non inquadra la porta e l’occasione sfuma. Al 30’ la rete del pareggio: su calcio d’angolo Mazzone crossa in area per la testa di Bokoko che insacca. Il risultato di parità non cambia fino alla fine. Massimo Stangoni

 592 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.