Bastia Umbra: fermati con un etto di droga Due giovani spacciatori finiscono in manette
— BASTIA UMBRA —
SALGONO a 5 gli arresti per droga effettuati negli ultimi giorni dai carabinieri di Bastia, impegnati a smantellare la rete dello spaccio in città e non solo quella collegata al consumo locale. Tre giorni fa l’operazione era partita da Bastia e si era conclusa a Magione con l’arresto di tre giovani. Ieri, un ulteriore sviluppo dei controlli ha portato al fermo di altri due giovani, in questo caso residenti il primo a Perugia e il secondo ad Assisi con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di giovanissimi, il primo ha 20 anni e il secondo 18, e tutti i cinque arrestati sono italiani. I militari hanno bloccato il 18enne a Bastia con 60 dosi di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi e una bilancina di precisione. Successivi accertamenti hanno portato all’arresto del 20enne di Perugia trovato in possesso di 20 grammi di marijuana, due dosi di cocaina, semi di cannabis sativa (e relativo occorrente per la coltivazione come vasi, terra e concime). Il giovane perugino, secondo gli investigatori, sarebbe il fornitore del giovane diciottenne.
La droga, nel complesso circa un etto, è stata sequestrata, mentre i due ragazzi sono stati rinchiusi nelle camere di sicurezza della Compagnia di Assisi.

SALGONO a 5 gli arresti per droga effettuati negli ultimi giorni dai carabinieri di Bastia, impegnati a smantellare la rete dello spaccio in città e non solo quella collegata al consumo locale. Tre giorni fa l’operazione era partita da Bastia e si era conclusa a Magione con l’arresto di tre giovani. Ieri, un ulteriore sviluppo dei controlli ha portato al fermo di altri due giovani, in questo caso residenti il primo a Perugia e il secondo ad Assisi con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di giovanissimi, il primo ha 20 anni e il secondo 18, e tutti i cinque arrestati sono italiani. I militari hanno bloccato il 18enne a Bastia con 60 dosi di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi e una bilancina di precisione. Successivi accertamenti hanno portato all’arresto del 20enne di Perugia trovato in possesso di 20 grammi di marijuana, due dosi di cocaina, semi di cannabis sativa (e relativo occorrente per la coltivazione come vasi, terra e concime). Il giovane perugino, secondo gli investigatori, sarebbe il fornitore del giovane diciottenne. La droga, nel complesso circa un etto, è stata sequestrata, mentre i due ragazzi sono stati rinchiusi nelle camere di sicurezza della Compagnia di Assisi.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.