Dal Pd dure accuse agli amministratori «Progetto mediocre» SI È RIAPERTO il dibattito sul recupero dell’area ex Giontella, che aveva agitato le acque della politica negli anni scorsi fino alla campagna elettorale amministrativa. A riportare l’attenzione dell’opinione pubblica è stato il Comitato Mezzomigli0 con un’assemblea o che ha visto l’intervento anche degli amministratori comunali. Ora è il coordinatore del Pd Nicolò Violini a formulare un giudizio tranciante: «Il piano di recupero di questa area è il nodo politico su cui l’amministrazione Ansideri dimostra la mediocrità del proprio progetto per la città. Durante l’incontro del 14 maggio, l’amministrazione ha smentito le promesse elettorali, preannunciando l’intenzione di redigere una variante al piano Barabani a causa delle difficoltà a inglobare le scuole nel quadrilatero, con l’intento di spostarle nell’area verde di via Irlanda. In più ha categoricamente negato ogni possibilità di salvare la ‘casa evolutiva’ di Renzo Piano». Violini trae qualche conclusione; primo fra tutte il fatto che la battaglia nata dai comitati, quello per la scuola e Mezzomiglio «è stata strumentalizzata da una parte politica, con l’inganno e la consapevolezza che non si sarebbe dato seguito alle posizioni politiche di cui si faceva promotrice». Il coordinatore Pd non esclude la possibilità di collaborare a una soluzione utile, quando sarà resa pubblica la proposta di variante che «sembra essere in fase di elaborazione».
 
 Nazione-2010-05-28-Pag13

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (1)

  • Avrei alcune cose da dire…… ma non voglio iniziare una polemica sul mio pensiero…..
    ………………………L’Ottimismo è il sale della Vita”………………………………………………………………

comments (1)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.