Bilancio e progetti dell’iniziativa di solidarietà che ha toccato nove comuni umbri e ha raccolto 15mila euro
PERUGIA “Teatro dell’Anima” è un progetto teatrale proposto, diretto e interpretato dall’artista Pippo Franco e organizzato dall’Anci Umbria in collaborazione conil Comune di Bastia Umbra che aveva la finalità di raccogliere fondi per la costruzione di una scuola in Tanzania, nel villaggio di Singida. Gli spettacoli proposti al pubblico, “Leggere l’arte per leggerela vita” e “Processo alla Sindone”, sono stati concepiti per condurreil pubblicoin un percorso all’insegna di una profonda introspezione sotto la magistrale e passionale guida di Pippo Franco. Le rappresentazioni hanno fatto il giro dell’Umbria ospitati dai teatri dei comuni che hanno aderito all’iniziativa:Bastia Umbra, Spello,Bevagna,Marsciano,Deruta,Mantecastello diVibio, SanGiustino, Città della Pieve e Perugia. La mini tournée ha raccolto 15mila euro ed è partita il 19 ottobre 2011 al teatro Esperia di Bastia Umbra terminando con le ultime repliche il 30 maggio 2012 al teatro Filarmonica Gabbanelli di San Giustino. L’iniziativa è stata realizzata dalla Onlus “Centro del Cammino della Speranza tra i popoli” nata dall’idea di suor Albina, appartenente all’ordine delle suore missionarie dei Sacri Cuori di Gesù e Maria, decisa ad aiutare i bambini orfani di Sangida. La Onlus ha iniziato ad operare nel villaggio tanzanese nel 2007 costruendo una piccola Missione, ad opera delle suore dell’ordine di Albina, all’interno della quale è stata fondatala “Casa di Accoglienza” e un poliambulatorio. La costruzione della scuola è giunta al termine e, dopo l’inaugurazione che avverrà ad agosto, sarà pronta ad accogliere i bambini bisognosi fornendo loro vitto, alloggio e una struttura in cui poter studiare e imparare un mestiere.
Ugo Criscuolo

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.