— ASSISI — SERVIZI IN AUMENTO in favore della popolazione e la ferma volontà di crescere ancora. E’ il bilancio della «Confraternita di Misericordia» di Assisi, guidata dal governatore Maurizio Biagioni, impegnata nel servizio ambulanze, socio-sanitario e protezione civile.
Nel 2011 i 73 volontari attivi della confraternita hanno effettuato 5.211 servizi sanitari rispetto ai 2.781 dell’anno precedente, con l’ausilio di 4 ambulanze e degli altri mezzi a disposizione, comprese una vettura fuoristrada a trazione integrale per raggiungere località impervie e mezzi per il trasporto disabili in carrozzina.
Oltre 135.000 i chilometri percorsi (nel 2010 erano stati 94.440) per un totale di 52.625 ore svolte dai volontari (erano state 25.689 l’anno precedente). Intensa anche l’attività in ambito sociale, assistenziale e di protezione civile e di supporto a manifestazioni di vario genere e comprese quelle sportive e ricreative (come le sagre sul territorio).
«E’nostra intenzione, per il futuro — spiega Biagioni — oltre ad aumentare l’assistenza ai malati, ai disabili, agli anziani, agli svantaggiati, richiedere un altro mezzo fuoristrada al dipartimento nazionale della protezione civile, andare al potenziamento dei servizi sanitari con disponibilità notturna alla centrale operativa 118, incrementare l’aggiornamento e la formazione del personale».
M.B.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.