Lottizzazione S. Costanzo, non si placa lo scontro tra opposizione e maggioranza. Il Pdl difende la variante
BASTIA UMBRA–Non si placa lo scontro che si è aperto tra maggioranza e opposizione in seguito all’approvazione, da parte del consiglio comunale, della variante al piano di lottizzazione previsto nell’area ad alta densità abitativa compresa tra via Gramsci e via Vietnam. L’intervento, prevede tra le altre cose, una rotatoria in via Gramsci, l’ampliamento di via Vietnam e lo spostamento di una nuova palazzina  dall’interno dell’area sul fronte di via Vietnam al posto dei parcheggi che invece saranno realizzati all’interno. Una variante che il capogruppo del partito democratico ha definito una bastonata all’interesse pubblico. Criscuolo in particolare ha contestato la prevista realizzazione di una nuova palazzina sul fronte di
via Vietnam al posto dei parcheggi previsti, che invece, a suo dire, saranno realizzati sotto terra. Falso, secondo i rappresentanti del popolo della libertà, al governo della città: “Il parcheggio pubblico traslerà solo di 30 metri mantenendo invariata la sua superficie e sarà collegato alle abitazioni, al parco, con un percorso pedonale, mentre la strada passerà dagli attuali 4,80 metri di larghezza a 8,50 metri (comprendente un percorso ciclo-pedonabile)”. L’ex assessore Criscuolo tace invece sul fatto che nel progetto originario erano previste la costruzione di due palazzine, mentre la variante presentata prevede la realizzazione di un solo edificio,il che appare evidente una maggior disponibilità di spazio pubblico a scapito delle cubature”. “Il nostro obiettivo – aggiunge il sindaco Ansideri–è quello di dare risposte all’altezza dei tempi,nel segno della qualità architettonica e della funzionalità della viabilità”.di MASSIMILIANO CAMILLETTI

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.