Bastia Vertice a Campiglione

BASTIA UMBRA – La nuova fase della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, annunciata per il 2010, è già partita con un calendario di impegni e nuovi adempimenti. Si comincia dalle località dove il servizio ‘porta a porta’ è già in funzione con il passaggio dalle modalità cosiddette ‘tris’al ‘poker’. Il primo appuntamento è in località Campiglione, nel Centro sociale, domani, alle ore 21, per presentare il nuovo sistema alla popolazione residente.
L’introduzione di alcune importanti modifiche, volute dall’amministrazione comunale del Sindaco Stefano Ansideri d’intesa con la società Gesenu che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, ha l’obiettivo di migliorare la qualità e aumentare le percentuali di raccolta differenziata.
L’intera operazione, come ha spiegato l’Assessore comunale all’ambiente Francesco Fratellini in sede di esame del bilancio preventivo 2010, ha anche l’obiettivo di contenere i maggiori costi del servizio previsti dal contratto vigente che altrimenti graverebbero sulla Tarsu a carico dei cittadini. A Campiglione saranno illustrate le modalità per la consegna di un quarto contenitore di colore grigio, che si aggiunge ai tre di cui si servono le famiglie residenti nella zona. In questo nuovo contenitore dovranno essere raccolti i rifiuti indifferenziati che non è possibile riciclare (abbigliamento e calzature, residui di spazzature della casa, piatti posate, bicchieri in plastica, giocattoli ecc.). Saranno inoltre potenziate le postazioni di contenitori verdi di prossimità per i rifiuti organici (avanzi di cibo, scarti di frutta e verdura, pane secco, gusci d’uovo, ecc.).
Contemporaneamente è prevista l’eliminazione dalle strade di tutti i contenitori stradali per i rifiuti indifferenziati. All’incontro di venerdì prossimo al Centro sociale di Campiglione parteciperà l’assessore comunale Francesco Fratellini, affiancato da funzionari del Comune e della Gesenu, per illustrare modalità ed obiettivi del nuovo sistema di raccolta. Dopo l’incontro di venerdì è previsto che incaricati della Gesenu, muniti di tesserino di riconoscimento, passeranno casa per casa per informare i cittadini e attivare il contratto di comodato gratuito relativo ai contenitori da consegnare ai singoli nuclei familiari

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.