Un gol per parte Caporali replica a Battistelli. I padroni di casa scivolano a 5 punti dalla vetta

di LORENZO DE ANGELIS

SPOLETO- La Voluntas non riesce più a vincere. Terza gara consecutiva senza i tre punti perla banda di Conti che, dopo la sconfitta di Casa del Diavolo, si fa fermare in casa dal Bastia e si allontana dalla vetta, ora distante ben 5 punti. I problemi in zona gol ormai condizionano pesantemente il cammino dei biancorossi che, anche nella gara contro gli uomini di Luzi, sprecano tantissimo e alla fine si devono mangiare le mani per l’ennesima occasione persa.
AVVIO SCOPPIETTANTE – Il Bastia invece riesce subito ad inquadrare la porta, dopo neanche 4 minuti infatti Battistelli dai 25 metri trova una gran traiettoria a giro e la sfera si infila all’angolino alto alla destra di Formica. La reazione dei padroni di casa però è istantanea e all’8′ arriva l’immediato pari: Caporali al limnite dell’area riesce a trovare lo spiraglio per un destro a girare che non lascia scasmpo a Tajoliini.I biancorossi allora sembrano prendere coraggio e al 15′ vanno vicinissimi al raddoppio con Calamita che, su azione d’angolo, manda a un soffio dal palo. Al 21′ è ancora Voluntas con Calisti che, da pochi passi, colpisce di testa ma Tajolini è bravo e blocca a terra. Nell’occasione però il portiere ospite si fa male e deve lasciare il posto a Sensi che non farà rimpiangere l’estremo titolare. Alla mezz’ora ci prova Batti da fuori ma la sua conclusione finisce alta sopra la traversa. Gli ospiti si riaffacciano in avanti al 35′ quando Belkchach si libera bene in area ma, di sinistro, non riesce ad inquadrare lo specchio.
LA VOLUNTAS NON RIESCE A SEGNARE – Caporali tenta la doppietta al 39′ ma Sensi è bravo ad opporsi con i pugni. Pochi istanti dopo il capitano spoletino serve un pallone d’oro per Calisti che, davanti alla porta, cicca incredibilmente la palla nella più facile delle occasioni. Il Bastia è decisamente più pericoloso al 40′ quando Mancini, con un gran destro dai 35metri,colpisce la parte superiore della traversa con Formica ormai fuori causa. Prima della pausa però c’è ancora tempo per l’ultima occasione dei padroni di casa che, con Calamita, costringono Sensi aglio straordinari.
LO SPOLETO NON SFONDA – Anche nella ripresa gli equilibri non cambiano con la Voluntas a fare la partita e il Bastia a rendersi pericoloso nelle ripartenze. La prima occasione della ripresa arriva sulla punizione di batti dai trenta metri, Sensi però è ancora attento e mette in corner. Al 25′ ci prova anche il neo entrato Locci che, dopo aver seminato un paio di avversari, conclude debolmente tra le braccia di Sensi. La sfida si ripete qualche istante dopo ma stavolta Sensi deve superarsi sulla conclusione del tornante bianco-rosso. Il bastia non sta a guardare e al 29′ va vicinissimo al gol della beffa con Tardioli ma Romani si sostituisce a Formica e salva sulla linea. Al 35′ è ancora il bastia a provarci con Battistelli che dal limite manda di poco alto.
L’ULTIMA CHANCE – Dopo neanche 60 secondi però la Voluntas va vicinissima al raddoppio: Batti verticalizza per Calamita che si invola verso la porta, supera in dribblinga Sensi e, quando tutti stanno già pregustando il gol vittoria, calcia incredibilmente a lato. L’incredibile occasione sciupata fa crollare il morale degli spoletini che ormai si rassegnano al pareggio. La Voluntas paga a caro prezzo la scarsa vena realizzativa dei suoi uomini avanzati mentre il Bastia può dirsi soddisfatto per il terzo pareggio esterno stagionale.
UMORI OPPOSTI – E che il pareggio di Spoleto non sia da buttare per il Bastia lo conferma anche Zoran Luzi a fine gara: “Per noi quello di oggi è un punto importante: sono soddisfatto della prestazione, dello spirito che ci hanno messo i ragazzi – spiega il tecnico del Bastia -che si sono aiutati a vicenda nei momentidi difficoltà. Una cosa, questa, che non facevamo fino ad un mese e mezzo fa e che ci è costata qualche sconfitta, soprattutto in trasferta.
Quella di oggi (ieri ndr) è’ una partita che potevamo vincere ma anche perdere perché lo Spoleto è una grande squadra e lo dimostra la classifica che ha ma noi ce l’abbiamo messa tutta ed abbiamo, a mio avviso, meritato un punto che ci consente di muovere la classifica e che ci dà morale in vista del prosieguo del campionato”. . Classifica che si muove anche per lo Spoleto ma a rilento: “Sono molto rammaricato perché oggi abbiamo perso due punti” è lo sfogo del tecnico spoletino Vincenzo Conti che poi aggiunge: “La partita l’abbiamo fatta noi creando tante occasioni da gol e meritando la vittoria. Poi però abbiamo subito un gran gol nell’unico vero tiro in porta del Bastia. Veniamo da un momento particolare in cui non ci gira per il verso giusto”.
Il tecnico biancorosso se la prende con la malasorte e con le condizioni fisiche dei suoi uomini gol: “Anche per quanto riguarda l’infermeria, abbiamo la nostra prima punta, il brasiliano De Marchi, fuori per problemi fisici e Caporali che gioca con un leggero stiramento alla coscia: due giocatori sicuramente importanti per il nostro gioco che dobbiamo recuperare bene, al 100% per il prosieguo del campionato, a cominciare da domenica sul sintetico di San Marco contro la Juventina”.Sì perchè a Spoleto vogliono tornare a lottare per la vetta.

VOLUNTAS SPOLETO (4-4-2): Formica 6.5; Romani 6.5, Toretti 6.5, Poggiani 6.5, Savina 6.5; Falzone 5.5 (18’st Locci 6.5), Batti 6, Pellegrini 6.5 (30’st Cesari 6), Caporali 7; Calisti 6 (22’st Camilli 6.5), Calamita 5.5.
A disp.: Miti, Bianchini, Agliani, Catalani. 3 All: Conti 6.
BASTIA (4-4-2): Tajolini 6 (21’pt Sensi 7); Allegrucci 5.5 (1’pt Maroni 6), Zanchi 6, Tardioli 6, Cardinali 5.5; Belkchach 6.5, De Santis 5.5, Marchetti 5.5 (28’st Gnagni 6), Battistelli 7; Francioni 6, Mancini 6.
A disp: Sdringola, Speziali, Ortolani, Peri.All: Luzi 6,5.
ARBITRO: Scarpini di Arezzo 6.
MARCATORI: 4’pt Battistelli (B), 8’pt Caporali (VS). NOTE: Spettatori 300 circa. Ammoniti: Toretti e Falzone (V); Cardinali, Battistelli e Mancini.
Angoli 4-3 per la Voluntas Spoleto. Recupero: pt 2’; st 4’.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (3)

comments (3)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.